Il Magico Potere Della Gratitudine - Evolviamo - Andrea Armando Bisso
Gratitudine

Il Magico Potere Della Gratitudine

Viviamo in un mondo assai complesso, direi quasi alla rovescia : milioni di persone nel mondo soffrono di disturbi dell’umore (i dati OMS dicono più di 121 milioni di persone affette da disturbi depressivi, di cui circa 11 milioni solo in Italia). Per ovviare a queste sintomatologie la risposta è sempre compensativa : abuso di psicofarmaci, cibo e sesso per provare ad alleviare il proprio dolore. In alternativa esistono notevoli rimedi naturali, atti ad alleviare questi disturbi : Iperico, Rhodolia, Griffonia ed olio essenziale di Lavanda sono ottime alternative naturali all’uso di psicofarmaci in quanto stabilizzatori dell’umore. Rimane anche questa, ancorché naturale, una risposta compensativa. Esiste una soluzione decisamente migliore.La scienza ha introdotto un nuovo e potentissimo stabilizzatore dell’umore privo totalmente di contro indicazioni e totalmente gratuito, talmente efficace da essere forse il più potente degli antidepressivi : LA GRATITUDINE !

 

Mi pare già di vedere le Vostre espressioni stupefatte ! Eppure la gratitudine è davvero un potente alleato contro ogni disturbo dell’umore. Da diversi anni, riprendendo gli studi pionieristici effettuati da Melanie Klein, un gruppo di psicologi americani sta studiando gli effetti benefici della gratitudine a livello fisico e psichico. Gli studi più significativi sono quelli di Robert A. Emmons e Michael E. McCullough (li trovate qui https://greatergood.berkeley.edu/pdfs/GratitudePDFs/6Emmons-BlessingsBurdens.pdf). Secondo questa filone di ricerca l’esercizio costante della gratitudine, reale ed incondizionata, tra le altre cose avrebbe effetti di stimolazione nella produzione di dopamina. La dopamina, neurotrasmettitore e neuro ormone, è precursore della noradrenalina. E’ notoriamente collegato alle aree della ricompensa e del piacere, diventando anche un vero e proprio attivatore di felicità. Capirete bene che questa connessione fra gratitudine e produzione di dopamina ha un valore notevolissimo e spiega perché oggi la gratitudine venga considerata un vero e proprio supporto alla stabilizzazione dell’umore.

 

D’altronde gratitudine e riconoscenza sono da sempre elementi importanti di molte culture e tradizioni spirituali. Nel Buddismo, per esempio, ricopre un ruolo notevole : precetti fondamentali sono i quattro debiti della gratitudine (secondo il Sutra Shinijikan tali debiti sono verso tutti gli esseri viventi, verso i genitori, verso il sovrano e verso i tre tesori). Il concetto stesso di origine dipendente è un inno alla gratitudine : essendo tutta l’esistenza in costante relazione reciproca non si può che provare sempre un immenso senso di gratitudine per tutto il creato.

 

Per tornare a noi, cosa si deve fare per ottenere questi miracolosi benefici ? Iniziare ad andare in ogni dove dicendo grazie a tutto spiano ? Sempre i nostri Emmons e McCullough ci assicurano che come ogni attività benefica anche la gratitudine può essere allenata e sviluppata. Personalmente la pratico con costanza da diversi anni, anche perché alla base del mio coaching olistico v’è la TRIADE DELLA TRASFORMAZIONE composta da AMORE, GRATITUDINE e PERDONO. Quindi vediamo alcuni esercizi atti a rafforzare questa benefica attitudine per farla diventare la vostra SUPER BENEFICA nuova abitudine.

 

QUESTI ESERCIZI NON RICHIEDONO PARTICOLARI CONTESTI SE NON LA TUA TOTALE E SINCERA PARTECIPAZIONE, CERCANDO DI VIVERE IL SENTIMENTO DI GRATITUDINE CON REALE TRASPORTO.

 

All’inizio potrà sembrare artefatto o forzato : proprio in questa fase mantieni il tuo FOCUS per arrivare a rendere la pratica più fluida.

 

ESERCIZIO 1 :

 

Appena sveglio, ancora a letto, inizia a ripetere come un mantra le seguenti frasi :

« io accetto tutto quello che la vita mi offre, io ringrazio per tutto quello che la vita mi offre »

La ripetizione dovrà avvenire per almeno 1 minuto ma l’ideale sarebbero 2/3 minuti.

 

ESERCIZIO 2 :

 

Alzato dal letto, dedica almeno 5 minuti alla pratica delle gratitudine attiva. Davanti allo specchio, centrato e ben ritto, guardati e manifesta gratitudine per l’insieme della tua vita : eventi, anche non positivi, persone incontrate sino a qui, progetti ed idee. Insomma, cerca di passare in rassegna OGNI GIORNO tutti quegli elementi della tua vita per cui dovresti provare costantemente gratitudine.

 

ESERCIZIO 3 :

 

Riprendi l’esercizio 2 ma in questo caso praticalo prima di andare a dormire, abbinato a un esercizio di rilassamento muscolare (lo stretching va’ benissimo) e tecniche di respirazione da meditazione. Sdraiati supino e dopo aver rilassato il corpo passa in rassegna le tante ragioni che hai per essere grato alla vita, lasciando sempre spazio per l’accettazione di ogni evento della tua vita, anche negativo.

 

 

Fatemi sapere come questi esercizi modificheranno la Vostra attitudine alla gratitudine.

 

 

Alla Vostra Trasformazione!

 

 

About the Author Andrea Armando Bisso

Mi chiamo Andrea Armando Bisso, filosofo, Naturopata e Coach olistico. Ho passato gran parte della mia vita a lottare con il peso, una lotta che mi ha visto per più di 33 anni sconfitto. In quel periodo era tipico perdessi peso per poi riprenderlo con gli interessi : posso dire di aver perso più di 150 kg, sommando tutte le volte che sono dimagrito per poi ritornare in sovrappeso. Le costanti di questa fase erano la mia latente depressione e l’autostima che scendeva sempre più in basso. C’erano anche la voglia di non arrendersi e lo studio per trovare strategie adatte alla mia situazione : notti insonne a studiare prima il coaching e poi la naturopatia, alla ricerca di strumenti validi ed efficaci per sconfiggere quella che era diventata una condizione di vero disagio. Dopo tante sconfitte e tanta, tantissima, sofferenza, alla soglia dei 40 anni ho vinto la mia battaglia : eliminati 40 chili ho infine trovato un equilibrio stabile e duraturo. Da allora ho percepito nitida la mia chiamata: dare un concreto aiuto a tutte quelle persone che, come capitava a me in passato, vorrebbero cambiare la loro condizione di disagio e rinascere; tutte quelle persone che sanno che non è mai troppo tardi per cambiare, migliorare, trasformare la propria vita! Oggi vivo in Costa Azzurra insieme a mia moglie Vera, mi occupo di coaching, naturopatia e aromaterapia e cerco di dare il mio contributo a rendere il mondo un posto migliore.

follow me on:

Leave a Comment: